5 dritte per sapere riconoscere le agenzie immobiliari serie

5 dritte per sapere riconoscere le agenzie immobiliari serie

Come si riconosce un bravo agente immobiliare? Come si fa a non perdere tempo inutilmente e a trovare le migliori agenzie immobiliari sul mercato? Sono le classiche domande che prima o poi tutti si pongono quando devono vendere casa oppure quando hanno bisogno di farsi aiutare nella ricerca dell’inquilino perfetto a cui dare in locazione il proprio appartamento, senza pericolo di andare incontro a brutte sorprese.  Ecco allora cinque consigli utili da tenere bene a mente prima di affidarsi alla prima agenzia immobiliare che vi arriva all’orecchio, solo perché magari un tempo ci lavorava il figlio della sorella del fidanzato della nipote del cugino di secondo grado di vostra zia.

  1. Una buona reputazione è già un ottimo biglietto da visita perché significa che l’agenzia immobiliare se l’è guadagnata lavorando con onestà e con successo con i clienti. Questo vuol dire che un bravo agente sarà molto chiaro e trasparente in ogni passaggio del suo lavoro e mantiene informato il proprio cliente di quello che accade. Per avere una riprova della buona reputazione conviene sempre fare anche un controllo in Internet e sui social network.
  2. Sapere ascoltare è importante, e gli agenti di una agenzia immobiliare seria devono saperlo fare: devono ascoltare con attenzione le richieste del cliente, capire le sue necessità e aiutarlo a trovare l’affare che stanno cercando senza porre ostacoli o tranciare giudizi. Diffidate degli agenti immobiliari incapaci di affrontare le difficoltà. Meglio rivolgersi a un’agenzia immobiliare che sa come destreggiarsi e come risolvere problemi e piccoli intoppi che nelle compravendite immobiliari sono all’ordine del giorno.
  3. Una agenzia immobiliare affidabile e seria è estremamente organizzata: ha delle strategie commerciali e di vendita consolidate, è ben posizionata nella comunicazione in Internet e attraverso i social network e quando prende un nuovo cliente ci si dedica con attenzione dall’inizio al termine del mandato. Sì, perché ogni agenzia immobiliare quando assume un incarico, lo fa per una durata di tempo limitata e solo dopo essersi accertato che l’immobile da vendere/affittare o ricercare sia in linea con il proprio mercato.
  4. Le agenzie immobiliari valide non fanno perdere tempo con inutili visite, per cercare di appioppare una casa a qualcuno. Chi lavora con professionalità opera una selezioni dei clienti davvero interessati a cui propone l’immobile corrispondente a quello che stanno cercando. Solo questo si traduce in visite mirate promettenti.
  5. Prima di dare una valutazione, un’agenzia immobiliare onesta misura la casa e fa un’analisi sul reale prezzo di vendita delle altre case analoghe vendute in zona negli ultimi mesi. Una buona agenzia immobiliare non è disposta a fare promesse e a super valutare la vostra casa, perché sa che gli immobili si vendono solo al giusto prezzo. Altrimenti quando l’immobile rimane invenduto per mesi perché costa troppo, lentamente viene “dimenticato” e sparisce dalle prime posizioni sui siti immobiliari. A quel punto il pessimo agente immobiliare, che prima aveva accettato la supervalutazione, vi convince ad abbassare il prezzo di almeno il dieci per cento. In risposta, i probabili acquirenti che magari si affidano ad agenzie immobiliari competenti alle quali non è sfuggito nulla, nel migliore dei casi faranno delle proposte di acquisto ancora più al ribasso.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi