Traslochi casa, perché è meglio programmarli con largo anticipo

I traslochi di casa sono estremamente impegnativi. Chi ne ha già affrontato uno sa benissimo come essi possano rappresentare una prova fisica e psichica notevole, soprattutto ove siano affrontati senza una adeguata preparazione e programmazione.

Proprio al fine di renderli meno disagevoli, occorre prendere in considerazione l’idea di affrontare il giorno ics del trasferimento nella nuova abitazione avendo già espletato i passi che possono impedire imprevisti dell’ultimo momento. Andiamo a vedere quali siano questi passi.

Individuare la ditta di traslochi per la casa con largo anticipo

Il passo propedeutico ad un trasloco ordinato è l’individuazione dell’impresa cui affidare le proprie cose. Uno step consigliato proprio dal fatto che accordandoci con largo anticipo con la ditta, fissando la data fatidica, la stessa ci accorderà un sostanzioso sconto, in quanto potrà immettere i lavori previsti all’interno del suo calendario.

L’accordo intercorso consente anche di eliminare una buona parte della burocrazia necessaria per effettuare il trasloco senza intoppi, ad esempio non dovendoci preoccupare del permesso per l’occupazione di suolo pubblico.

Altro passo che occorre affrontare in anticipo è poi quello relativo alle utenze, con il distacco di quelle esistenti nella casa che si lascia e l’allaccio in quella nuova, a meno di particolari accordi con chi subentra nella prima e lascia la seconda.

Per quanto concerne la parte burocratica non va poi dimenticato che è praticamente obbligatorio procedere al cambio di residenza, proprio per poter siglare i contratti per il telefono, il gas e gli altri servizi necessari.

Infine occorre individuare quello che si intende portare nella nuova avventura e provvedere a smaltire tutto il resto. Proprio per poter agevolare il trasporto di cose e oggetti, sarà necessario dotarsi di scatoloni presso gli esercenti della propria zona, che sono soliti regalare quelli che non servono più nella loro attività, al fine di favorire i rapporti con la clientela.

Altrimenti ci si dovrà rassegnare a pagarli alla ditta di traslochi casa con cui è stato siglato il contratto.

Preparare la famiglia al trasloco

Se sinora abbiamo visto i passi necessari per agevolare i traslochi di casa dal punto di vista organizzativo, va anche sottolineato come questo evento rischi di risultare traumatico per le persone anziane o i piccoli di casa.

Le prime potrebbero vedere infranta la tranquillità raggiunta, mentre i secondi potrebbero prendere lo spostamento alla stregua di una vera e propria rivoluzione, senza comprendere quanto sta accadendo intorno a loro.

Se per gli anziani l’esperienza può rivelarsi alla fine una specie di diversivo, per i bambini va invece ricordato che possono rivelarsi una sorta di anello debole, in quanto magari devono lasciare gli amichetti frequentati sino a quel momento e doversi ricostruire una rete di relazioni.

Il modo migliore per agevolare la loro immersione nella nuova realtà è proprio quello di coinvolgerli per quanto possibile nelle operazioni preliminari, ad esempio facendoli partecipare alla costruzione della loro stanzetta o portandoli a visitare la nuova abitazione, in modo da spingerli ad utilizzare la loro immaginazione per facilitare il loro inserimento nella nuova casa.
 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi