Quanto costano le inferriate?

Quanto costano le inferriate?

Mettere in sicurezza la propria abitazione o il proprio negozio, resta un investimento intelligente, anche quando questo implica dei sacrifici economici per arrivare alla somma che occorre per togliersi dalla mente l’ansia da furto. Qual è quindi l’iter da seguire per non sbagliare l’acquisto delle inferriate?
E soprattuto: Quanto costano le inferriate?

Quanti soldi servono per acquistare delle buone inferriate?

Se state pensando di installare dei dispositivi di sicurezza per debellare definitivamente l’ansia da furto, dovrete sapere che, costruire delle valide difese meccaniche passive non è cosa da poco. Quindi, scegliere la giusta inferriata di sicurezza non è una cosa semplice. Il mercato infatti offre diverse soluzioni ed è importante capire quale sia la soluzione ideale per le vostre esigenze, tutto questo non può però prescindere dal prezzo finale che tali inferriate avranno. Bisognerà infatti capire e giustificare i vari prezzi che troverete nei preventivi che vi verranno formulati. Il grande problema sarà soprattutto capire cosa vi stanno vendendo, infatti spesso i preventivi sono privi di illustrazioni tecniche, con descrizioni approssimative e privi delle certificazioni obbligatorie CE ma soprattutto della classificazione antieffrazione.

Premesso che, durante l’acquisto di un’inferriata, non è consigliabile agire cercando di risparmiare il più possibile chiudendo un occhio sulla qualità del prodotto; cerchiamo di capire come intepretare al meglio i prezzi delle inferriate.

L’inferriata di sicurezza è un prodotto artigianale, pertanto non è un prodotto standardizzato, del quale una volta scoperto il prezzo possiamo compararlo alle varie offerte dei vari negozi in cui lo troviamo. Facciamo un esempio: se sappiamo che 1 Kg di pasta Barilla costa 2,00 € e lo troviamo nel tal negozio a 1,50 € possiamo affermare con certezza che se lo acquisteremo avremo risparmiato 0,50 € rispetto al suo prezzo standard. Lo stesso ragionamento non è applicabile quando si tratta di analizzare i preventivi di inferriate di sicurezza.Nemmeno se la classe antieffrazione è la stessa!

Quali sono quindi gli elementi da considerare nel confrontare diversi preventivi di spesa di inferriate?

  • GARANZIA, le inferriate dovranno essere garantite, la garanzia è un indice di serietà dell’azienda produttrice che si assume degli impegni verso il cliente. Qualora fossero verniciate, anche la verniciatura deve essere garantita per iscritto sul contratto di vendita;
  • TEST ANTIEFFRAZIONE, a seconda della Classe Antieffrazione raggiunta durante i test, il valore dell’inferriata aumenterà in ordine crescente di valore: (Classe 1, Classe 2, Classe 3, Classe 4, Classe 5, Classe 6);  
  • SERRATURA, la serratura è il primo punto di attacco di un ladro, esistono dei grimaldelli chiamati “chiave bulgara” che riescono ad aprire le serrature con chiave a doppia mappa, quindi questo tipo di serratura è da evitare;
  • RINFORZO, sono molto validi sistemi come i rostri antistrappo o le barre con tondino antitaglio: questi allungano notevolmente il tempo di effrazione necessario al malintenzionato;
  • DISEGNO, attenzione al disegno, più piccoli sono gli spazi e maggiore sarà la sicurezza, ricordiamoci che è molto diffuso l’uso del crick per sollevare l’auto come sistema di apertura delle barre; la distanza massima consigliata tra una sbarra e l’altra è di 8/9 cm;
  • TRATTAMENTO ANTIRUGGINE, quasi tutti i fabbri utilizzano di partenza profilati in acciaio non zincato, i quali una volta assemblati e saldati vengono portati in galvanica per il trattamento di zincatura; lo zinco non riuscirà a penetrare nelle cavità dei profili chiusi dalle saldature, quindi assicurarsi che il produttore realizzi le inferriate con acciaio zincato all’origine: (zincatura a caldo, elettrozincatura, processo di zincatura Sendzimir);
  • VERNICIATURA, la verniciatura deve avvenire solo dopo un trattamento sgrassante come ad esempio la sabbiatura, e utilizzando delle vernici epossidiche poliestere per esterni; preferire il sistema a polvere termoindurente piuttosto che liquido spray o a pennello; Uno dei punti deboli delle inferriate in ferro riguarda proprio il fenomeno della corrosione. Un manufatto scadente non sarà mai garantito per iscritto dal produttore, che conosce bene i limiti del suo prodotto.
  • INSTALLAZIONE, essa dovrà essere considerata una voce a parte e scritta nel preventivo in maniera dettagliata evidenziando qualora siano presenti elementi come il trasporto, lo smaltimento del vecchio e se adottato un sistema di viti antifurto;

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi